Ormai famosa per essere la barca più antica della Sardegna e probabilmente d’Italia, è stata varata nel 1869. La bilancella, il cui termine allude a una barca da pesca con un solo albero e vela latina, veniva utilizzata per il trasporto della galena, un minerale di piombo estratto dalle miniere del Sulcis-Iglesiente. Il minerale caricato in Sardegna, nell’isola di San Pietro, veniva trasportato a Carloforte, dove poi era stoccato in magazzini in riva al mare e da qui, caricato sulle navi che l’avrebbero portato a destinazione.

Il termine “bilancella”, sembra derivare dal tipo di reti da pesca di cui erano corredate le barche, chiamate appunto reti a bilancia dette anche bilancelle, bilancini o bilancette. Altrettanto famosa è anche la bilancella ligure:

http://www.pietrocristini.com/bilancella_ligure.htm

Per saperne di più:

http://lanuovasardegna.gelocal.it/cronaca/2011/03/18/news/festa-con-la-barca-piu-antica-d-italia-3723068

http://www.flickr.com/photos/7758668@N03/page3/

http://www.compagniadellevelelatine.it/index.php?option=com_content&view=article&id=126:bilancella-carlofortina&catid=46:tipologie-imbarcazioni&Itemid=129

http://www.carloforte.net/come_eravamo.asp

Annunci